Translation sample: Three John Silence Stories by Algernon Blackwood
Translations into Italian / September 8, 2015

Today, a second translation sample into Italian drawn from Three John Silence Stories by Algernon Blackwood. This is a horror story collection, already reviewed on Advicesbooks.  Literary translation by Rosalba Mancuso. Primo Caso: un’invasione psichica   “ E cosa le fa pensare che potrei esserle utile in questo particolare caso? “ chiese il dott. John Silence, guardando scetticamente la signora svedese seduta di fronte a lui. “ La sua cordialità e la sua conoscenza dell’occultismo”. “ Oh, per favore, che parola terribile”, la interruppe tenendo un dito alzato in segno di impazienza. “ Bene, allora”, lei sorrise, “ il suo meraviglioso dono della chiaroveggenza e la sua profonda conoscenza dei processi psichici da cui una personalità può essere devastata e distrutta – quegli strani studi che avete sperimentato in tutti questi anni”. “ Se è solo un caso di personalità multipla, io devo davvero tirarmi indietro”. interruppe di nuovo il dottore frettolosamente, un’espressione annoiata nei suoi occhi. “ Non è quello. Adesso per favore sia serio, perché voglio il suo aiuto”, lei disse, “ e se scelgo dei termini poveri, lei deve scusare la mia ignoranza. So che il caso la interesserà, nessun altro potrebbe trattarlo così bene. Nessun uomo…

Evil Under the Sun by Agatha Christie
Translations into Italian / September 7, 2015

Dear aurthors and readers, today I bring you a translation sample into the Italian language.  The sample relates to the first two pages ot the first chapter of Evil Under the Sun, A Hercule Poirot Mystery,  by Agatha Christie.  This translation is by Rosalba Mancuso, book translator, blogger and Italian journalist. If you want to get your book translated into the Italian language, please contact me. I can also help you sell your translated book on Amazon.it.   DELITTO SOTTO IL SOLE CAPITOLO UNO Quando nell’anno 1782 il capitano Roger Angmering costruì da solo una casa sull’isola al largo della baia di Leathercombe, si pensò che avesse raggiunto il culmine dell’eccentricità. Un uomo di buona famiglia come lui, doveva aver avuto una decorosa dimora immersa in ampi prati, con, forse, un torrente che scorreva e buoni pascoli. Ma il capitano Roger Angmering aveva un unico grande amore: il mare. Così, costruì la sua casa, una casa solida, come doveva essere, sul piccolo promontorio infestato dai gabbiani,  spazzato dal vento e separato dalla terra a ogni onda di alta marea. Egli non si era sposato, il mare era la sua unica e sola sposa, e alla sua morte, la casa e…